Alle Socie e ai Soci della SocISS,

come ricorderete, il Consiglio direttivo attualmente in carica si era assunto l’impegno di perseguire due obiettivi programmatici ritenuti prioritari: realizzare la prima conferenza italiana sulla ricerca di servizio sociale (tenutasi a Torino il 25 e 26 maggio u.s.) e lavorare per l'ampliamento degli spazi di diffusione di ricerche e studi di Servizio sociale adeguati alle necessità professionali degli assistenti sociali e agli standard di scientificità posti dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dall'Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR).

Le opzioni a disposizione della SocISS erano l'istituzione di una nuova rivista scientifica di Servizio sociale in formato cartaceo e/o elettronico (da inserire nell'elenco del MIUR delle riviste scientifiche e, in prospettiva, di quelle di fascia A) oppure l'innesto collaborativo in una rivista già esistente (con le medesime prospettive di inserimento tra le riviste scientifiche e quelle di fascia A). Acquisiti i preventivi di spesa inerenti la prima opzione da parte di qualificate case editrici è apparso evidente che l’impegno economico richiesto eccedeva le possibilità della SocISS ed è stata percorsa con successo la seconda strada.

Abbiamo quindi ora il piacere di informarvi che è stato firmato un accordo con l'ISTISSS per l'innesto collaborativo della SocISS nella Rivista di servizio sociale. In virtù di tale accordo, le due organizzazioni si impegnano a collaborare per la pubblicazione de La Rivista di Servizio Sociale – Studi di Scienze Sociali Applicate e di Pianificazione Sociale (RSS), di cui l’ISTISSS è editore e proprietario, valorizzandone la tradizione e le potenzialità con standard adeguati alle esigenze della comunità scientifica e professionale di servizio sociale. A tal fine e nel rispetto del Regolamento per la classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche, approvato in data 3 maggio 2017 dall'Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR), intendono adoperarsi per il mantenimento di detta rivista nell’Elenco delle riviste scientifiche e per l’inserimento della stessa nell’Elenco delle Riviste di Classe A.

L'ISTISSS si impegna ad apportare ora tutte le relative variazioni richieste dal precitato Regolamento per il mantenimento della RSS nell’Elenco delle riviste scientifiche e, nell'arco del 2018, l'occorrente per l’inserimento della RSS nell’Elenco delle Riviste di Classe A (sarà comunque necessario il rispetto di tali requisiti nell'arco di un triennio).

Da parte sua la SocISS si impegna a collaborare con l’apporto dei propri soci a rafforzare la RSS sul versante dei requisiti di cui sopra (peer review, ecc.) e ad abbonare alla RSS tutti i propri soci versando dal proprio bilancio l'importo occorrente.

 

Per il numero 2/2016 (da pubblicare entro il corrente anno pena il rischio di perdita della qualifica di rivista scientifica) si procederà con il materiale già in possesso dell'ISTISSS debitamente referato in doppio dall'ISTISSS stesso. Un tanto ad economia di tempo dati i ristretti margini a disposizione. Per i prossimi numeri avremo gli articoli per i quali si è chiusa recentemente la call for abstract inerente la conferenza di Torino sopra richiamata e, comunque, ci sarà più tempo per coordinarci adeguatamente con l'Istituto. Vi chiediamo un po' di pazienza qualora non troviate pienamente congrui agli standard immaginati il numero 2/2016 in veloce predisposizione.

 

 

Un cordiale saluto a tutti.

 

Il Presidente e il Consiglio direttivo della SociSS

 
 
 
Per la call for abstract del numero speciale tematico CIRSS2017 abbiamo ricevuto un totale di 68 abstract e ciò testimonia la vivacità della ricerca di Servizio sociale in Italia!

Il processo di selezione è stato complesso ed è stato condotto con il sistema del doppio cieco, coinvolgendo studiosi di Servizio sociale: ogni contributo è stato anonimizzato e valutato indipendentemente da due referee; nei casi più controversi (ad es. quando i referee hanno fornito valutazioni non concordanti), al fine di garantire un livello massimo di oggettività è stato consultato un terzo referee per giungere alla decisione definitiva.

​Al termine della fase di valutazione degli abstract, sono stati inviati agli autori gli esiti via mail (se non ricevuti controllare nella cartella spam).

Abbiamo il piacere di informarvi che è stato firmato un accordo con l'ISTISSS per l'innesto collaborativo della SocISS nella Rivista di servizio sociale.
Gli autori che hanno ricevuto valutazione positiva troveranno tutte le informazioni per l'invio dei testi nella mail.

 

CIRSS2017 - CALL FOR ABSTRACT
NUMERO SPECIALE TEMATICO

La SocISS, nell’ambito della propria istituenda rivista scientifica, intende pubblicare un numero speciale tematico a partire dai molteplici abstract presentati alla Conferenza Italiana sulla Ricerca di Servizio Sociale (CIRSS2017) tenutasi a Torino il 25 e il 26 maggio 2017.

La rilevante partecipazione alla Conferenza, prima in Italia, e il positivo impatto per la disciplina e la professione emerso nei diversi feedback ricevuti, motiva a raccogliere i migliori contributi in una pubblicazione che renda evidente e condivisa la ricchezza della ricerca di servizio sociale in Italia.

I partecipanti alla CIRSS, a partire da quanto da essi proposto nel corso della conferenza, sono invitati a presentare articoli scientifici con un solido riferimento teorico o empirico, una chiara metodologia di ricerca e conseguenti risultati emersi in grado di mettere in evidenza proposte, sfide e sviluppi della ricerca di servizio sociale in Italia.

I manoscritti dovranno soddisfare standard di qualità per poter essere pubblicati, dovranno indicare i riferimenti teorici o empirici, la metodologia di ricerca e conseguenti risultati. Gli abstract verranno sottoposti a valutazione con doppio referaggio cieco secondo gli standard delle più accreditate riviste scientifiche del settore in Italia e all’estero. Anche dopo l’eventuale superamento della selezione, non verrà richiesto alcun contributo economico agli autori.

La fase di selezione di cui sopra verrà preceduta da una preselezione come di seguito dettagliato:

  1. i partecipanti alla Conferenza Italiana sulla Ricerca di Servizio Sociale interessati a quanto sopra dovranno rielaborare l’abstract in minimo 5000 e massimo 6000 battute rendendolo adeguato alle finalità esposte in premessa.

Tale abstract andrà inserito entro il 10 settembre 2017 nel form predisposto allo scopo al link:

http://tinyurl.com/CALLCIRSS2017

  1. gli autori degli abstract che avranno superato questa prima selezione (i risultati verranno resi noti entro il 10 ottobre 2017) verranno invitati a scrivere e a trasmettere il relativo articolo entro il 31 gennaio 2018. Tali articoli verranno valutati con doppio referaggio cieco e i risultati saranno resi noti presumibilmente entro il 30 marzo 2018.

NB. 

Nuova deadline per l'inoltro degli abstract: 20 settembre 2017

In considerazione della nuova deadline gli esiti verranno inviato entro fine ottobre/inizio novembre.

L’esito di tale valutazione potrà essere: l’accettazione, la richiesta di modifiche minori, la richiesta di modifiche maggiori, il rifiuto.

Per eventuali richieste di chiarimenti si invita a scrivere all’indirizzo:

info@sociss.it

Il Comitato Scientifico CIRSS2017



 

Sono online il programma e il book of abstract della CIRSS2017!

Lo potete trovare a
www.cirss2017.org


 

CIRSS2017 - APERTURA ISCRIZIONI AL PUBBLICO

Si sta concludendo la fase dedicata alle iscrizioni degli autori dei contributi e ora le iscrizioni sono aperte al pubblico!
Potete trovate le informazioni per la registrazione nella sezione dedicata sul sito della conferenza www.cirss2017.org

Parallelamente stiamo procedendo a comporre il programma completo delle sessioni che verrà pubblicato non appena definito.

Il Comitato Organizzativo CIRSS201

 

CIRSS2017 - APERTURA ISCRIZIONI AUTORI ABSTRACT

Si è concluso il processo di valutazione cieca degli abstract! A tutti gli autori dei contributi è stato inviato l'esito della valutazione via mail.

Abbiamo ricevuto un numero di abstract ben superiore alle nostre attese e tale circostanza evidenzia il grande interesse suscitato dall’iniziativa promossa dalla SocISS.
Per tale ragione, tuttavia, abbiamo dovuto modificare il programma inserendo una sessione poster per gli abstract considerati positivamente per tale forma di presentazione da parte dei valutatori. Sfortunatamente, nonostante ciò, è stato necessario non ammettere alcuni degli abstract ricevuti, anche in ragione di limiti logistici non superabili.

Ora gli autori potranno iscriversi alla Conferenza secondo le modalità indicate nella mail che hanno ricevuto. Successivamente verranno aperte le iscrizioni al pubblico.

Il Comitato Organizzativo CIRSS2017
www.cirss2017.org

 

 

Aggiornamenti

Ultimi aggiornamenti

11.11.2017 10:34
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>