Data: 22.12.2011

Autore: studenti e laureati

Oggetto: R: Dibattito sulla proposta CNOAS

Carissimi Professionisti Docenti,riteniamo che l'analisi da voi fatta sia estremamente superficiale ,inesatta e contraddittoria,prima dite che la formazione a ciclo unico prospettata non sarebbe opportuna avendo essa forti ricadute in ambito lavorativo,rischiando(allungando i tempi della formazione)di vedersi superare da altre figure con minore qualifica(molto probabile) ma poi immediatamente dopo concordate con essa,fregandovene del fatto che in tutta Europa la formazione non è assolutamente quinquennale.Questo vostro atteggiamento di sminuire tale punto(essenziale) è a parer nostro GRAVISSIMO,soprattutto perchè siete dei docenti,infatti non immaginate neanche lontanamente il danno che si farebbe alla libera circolazione dei professionisti con il vostro ragionamento,a quel punto un assistente sociale Inglese,Francese,Spagnolo non potrebbe esercitare qui in Italia avendo una formazione differente(cio lo dice la commissione Europea),per non parlare delle gravi ricadute sugli studenti e laureati triennalisti e quindi sui giovani che si troverebbero ad entrare nel mondo del lavoro sempre più tardi!!!!!
Fortunatamente c'è gente come noi studenti e laureati, basti pensare all'illustrissima Prof.Campanini(che di formazione Europea se ne intende) o la illustrissima ex Presidente Franca Dente ,ma anche tanti altri che ci appoggiano contro tale proposta di riforma(soprattutto circa la formazione).

Nuovo commento